La salute orale durante la gravidanza

La salute orale durante la gravidanza

Prima del parto

Segui questi sei passaggi per preservare la salute dei tuoi denti durante la gravidanza:

  • Se stai pianificando una gravidanza, prendi appuntamento con il dentista con largo anticipo rispetto al momento del concepimento per un check-up e, in particolare, per un controllo alle gengive e al parodonto. Se hai le gengive infiammate o gonfie, è consigliabile trattarle prima dell'inizio della gravidanza. Come riporta la Società Italiana di Parodontologia, le malattie parodontali sono state collegate a maggiori rischi di parto prematuro e basso peso alla nascita.
  • Il Ministero della Salute indica al personale sanitario di consigliare visite e cure odontoiatriche anche alle donne già in gravidanza. Anche se sei già incinta, quindi, potrai prenotare una visita odontoiatrica e una seduta di igiene orale professionale. Eventuali trattamenti odontoiatrici dovranno però essere posticipati al 2° trimestre di gravidanza. Ciò include il trattamento della gengivite, oltre a eventuali trattamenti necessari per la carie dentale. Alcuni dentisti lavorano seguendo il principio della “disinfezione completa della bocca”. Ciò comporta ridurre al minimo livello possibile il numero di batteri presenti nel cavo orale.
  • Lavati i denti con un dentifricio al fluoro almeno due volte al giorno. Utilizza uno spazzolino da denti con le setole morbide. Pulisci ogni dente sia sulla superficie interna sia esterna. Presta inoltre particolare attenzione all'area di congiunzione tra denti e gengive. È qui che si manifesta per la prima volta la gengivite.
  • Usa il filo interdentale o lo scovolino interdentale ogni giorno, in modo da pulire gli spazi interdentali non raggiungibili dallo spazzolino.
  • Limita gli spuntini ricchi di zuccheri o amidi tra un pasto e l'altro. Questi alimenti possono provocare "attacchi acidi", scatenati dai batteri della placca. A seguito di questi attacchi acidi è possibile che si sviluppi la carie dentale. Inoltre, fai attenzione alle bevande zuccherate. È consigliabile consumare eventuali alimenti zuccherati assieme ai pasti principali, per minimizzare il loro effetto sui denti.
  • Sfrutta al massimo le visite prenatali. Segui i consigli del ginecologo o dell'ostetrica. Se lo specialista ti consiglia di assumere integratori di minerali e vitamine, segui questa indicazione. È importante per la tua salute e quella del tuo bambino.

Per i bambini di età 0-6 mesi

Ai bambini servono denti sani per mangiare, parlare e ridere. I primi denti decidui, o denti da latte, spuntano generalmente intorno ai 6 mesi. Durante questo periodo potrai stabilire le prime buone abitudini per la salute orale, che plasmeranno il futuro del tuo bimbo o bimba. Ecco alcuni consigli per aiutarti a proteggere il sorriso del tuo bambino.

  •  Lava i suoi dentini fin dall'eruzione del primo - basterà una volta al giorno, usando un dentifricio per bambini contenente fluoro.
  • Quando lo metti a letto, evita di lasciare a tuo figlio un biberon pieno di latte, succo di frutta o tè o tisane zuccherati. Le bevande zuccherate possono infatti provocare la carie. Se allatti al seno, evita che il bambino rimanga attaccato al seno costantemente. Qualsiasi liquido diverso dall'acqua - anche il latte materno e il succo di frutta - può causare la carie se rimane in bocca per lunghi periodi. Se senti che il tuo bambino ha bisogno di qualcosa da succhiare mentre dorme, prova con un ciuccio o riempi il biberon con acqua naturale.

Prevenire la carie dentale nella prima infanzia

La carie dentale nella prima infanzia è una grave malattia dentale. Le sue conseguenze sono presenza di buchi sui denti, dolore, perdita prematura dei denti, problemi nell'articolazione del linguaggio e persino esclusione sociale, e di conseguenza bassa autostima e fiducia in sé stessi.

La carie dentale nella prima infanzia è prevenibile. Ecco alcuni consigli:

  • Evita di lasciare un biberon al tuo bambino quando dorme e di lasciare che rimanga attaccato al seno per lungo tempo.
  • Per crescere ai bambini serve il latte, materno o in formula che sia. Tuttavia, questo prezioso liquido deve essere assunto in un lasso di tempo ridotto, per evitare che i denti rimangano esposti agli zuccheri per più tempo di quanto necessario. Tra una poppata e l'altra è bene ricorrere ad acqua, tè o tisane. L'acqua è sicura al 100% per i denti dei bambini.
ragazza-bambina-it-elmex

6-18 mesi

Ecco 4 consigli a cui potrai ricorrere per assicurarti che il sorriso del tuo bambino si mantenga sano negli anni a venire:

  • Tra i 6 e i 12 mesi inizia a usare una tazza con beccuccio, da riempire con acqua o tè non zuccherati. Non appena il tuo bambino inizierà ad afferrare i gioielli che indossi e riesce a tenere in mano i suoi giocattoli, capirai che è giunto il momento di introdurre una tazza con beccuccio.
  • Inizialmente la rovescerà spesso, ma non scoraggiarti. Al tuo bambino piacerà moltissimo acquisire questa nuova competenza!
  • Evita che tuo figlio abbia sempre il biberon a portata di mano. Succhiare costantemente il biberon può danneggiare gravemente i denti, causando una malattia nota come "carie da biberon".
  • Lava i denti del tuo bambino ogni giorno. All'eruzione dei primi dentini, intorno ai 6 mesi circa, inizia a lavarli quotidianamente con uno spazzolino da denti con setole morbide e un dentifricio contenente fluoro nelle quantità indicate per la sua età. Nel caso dei bambini di età inferiore ai 6 anni il Ministero della Salute raccomanda di usare una quantità di dentifricio minima, pari alla grandezza di un pisello, e di optare per un dentifricio con almeno 1000 ppm di fluoro. La cosa migliore da fare è sederti e tenere il bambino in braccio. Canta una canzone divertente e dai anche al bambino il tempo di giocare con il suo spazzolino da denti. È importante che lavarsi i denti sia visto come un divertimento. A volte, quando avete poco tempo a disposizione, può rivelarsi un compito impegnativo. Cerca di mantenere la calma.
  • Controlla regolarmente i denti di tuo figlio o tua figlia per individuare placca e altri sintomi di problemi dentali. Sollevando le labbra, osserva i suoi dentini. Se vedi placca bianca significa che devi spazzolare in modo più accurato: si tratta di batteri che potrebbero crescere sui denti del tuo bambino e provocare la carie dentale. Se invece vedi macchie marroni o macchie bianche simili a gesso, fissa un appuntamento con il dentista. Possono infatti indicare che la carie dentale si è già manifestata e devono pertanto essere esaminate da uno specialista.
  • Se lo desideri, puoi portare il tuo bimbo dal dentista per un controllo, anche se non presenta alcun problema. In questo modo il piccolo la vedrà come una cosa normale e lo aiuterai a non sviluppare la paura del dentista in futuro. Assicurati che il tuo dentista si occupi anche di pazienti pediatrici. In alternativa puoi cercare un dentista specializzato in odontoiatria infantile. Se a tua volta hai paura del dentista, puoi chiedere a un altro adulto di riferimento di accompagnare il bambino alla visita, perché altrimenti il piccolo potrebbe notare il tuo nervosismo!

18-24 mesi

Ecco 4 importanti consigli che ti aiuteranno a proteggere il sorriso del tuo bambino in questa fase successiva della sua vita.

  • Limita il numero di snack dolci che tuo figlio mangia ogni giorno. Non dare al tuo bambino bevande gassate, dolciumi o altri cibi ad alto contenuto di carboidrati come patatine, cracker o ketchup tra un pasto e l'altro. Questi alimenti possono provocare la carie dentale.
  • Evita che mangi in continuazione. Ogni volta che il bambino mangia dolciumi o alimenti ricchi di amidi si verifica un "attacco acido" sui denti. Un maggior numero di "attacchi acidi" comporta un maggior rischio di carie. È meglio mangiare dolci o altri snack assieme ai pasti principali, ad esempio come dessert.
  • Evita che mangi dolci prima di andare a dormire, perché in questo modo gli zuccheri rimarrebbero a contatto coi denti per tutta la notte.
  • Presta inoltre attenzione agli alimenti con zuccheri nascosti, come yogurt, barrette di cereali e via dicendo, ma anche alla frutta disidratata: tutti questi alimenti sono molto pericolosi per i denti.
ragazza-bambina

Elenco di spuntini consigliati per denti sani

1. Mostra il tuo affetto al tuo bambino proponendo questi spuntini sani per i suoi denti:

  • Frutta
  • Verdura
  • Pane integrale
  • Cereali senza zucchero con latte
  • Formaggio
  • Yogurt non dolcificato con frutta fresca e frutti di bosco
  • Latte
  • Frutta secca

2. Lava i suoi dentini almeno due volte al giorno. Dovrete lavarli dopo colazione e prima di andare a letto. Per la pulizia di denti e gengive usa uno spazzolino morbido e di dimensioni adatte a un bambino. Usa una quantità di dentifricio pari alle dimensioni di un pisello con 1000 ppm di fluoro. Poiché i bambini, a volte anche fino ai 6 anni, non sono in grado di sputare il dentifricio e tendono a inghiottire tutta la schiuma che si forma lavando i denti, è importante trovare il giusto equilibrio tra il contenuto di fluoruro e la quantità di dentifricio utilizzata. Bisogna anche considerare se il bambino assume fluoruro sotto forma di compresse o in altre forme, come ad esempio se usate sale da cucina fluorato.

Lascia che il tuo bambino si eserciti a lavarsi i denti, ma ricordati che dovrai comunque aiutarlo. Una volta che avrà finito di spazzolare i denti, ti consigliamo di rilavarli. La maggior parte dei bambini non riesce a lavare i denti nel modo corretto fino all'età di 6 anni.

3. Non dimenticare che il dentista/igienista dentale è vostro amico! A seguito della prima visita odontoiatrica, da eseguire intorno ai 18-24 mesi, come indicato dal Ministero della Salute, è bene programmare altre visite odontoiatriche di controllo a intervalli regolari. Prima dell'appuntamento, ti consigliamo di giocare al dentista con tuo figlio o tua figlia. Armatevi di torcia e specchio e contate sia i tuoi denti sia i suoi. Leggete libri che parlino di andare dal dentista. Ricorda anche al bambino che cosa si farà durante la visita dal dentista. Per esempio, potresti dirgli: "Il dentista vuole rivederti per guardare i tuoi dentini!". Così facendo creerai un'immagine positiva. Evita invece di minacciare il bambino usando il dentista come spauracchio, con frasi come: "Se non ti laverai bene i denti, il dentista dovrà estrarli tutti!".

Prodotti collegati