Con fluoruro o senza - Quale dentifricio è meglio per la salute del mio bambino?

Con fluoruro o senza

In farmacia ti sarà capitato di vedere dentifrici senza fluoruro, e ti chiederai quale dentifricio sia meglio per la salute del tuo bimbo o bimba: quelli con fluoruro o quelli senza? Le Linee Guida del Ministero della Salute forniscono chiare indicazioni in merito: la fluoroprofilassi va consigliata a tutti i soggetti in età evolutiva.

Perché queste preoccupazioni sul fluoruro?

Il fluoruro è pericoloso se ingerito in grandi quantità per un periodo di tempo prolungato, in quanto provoca problemi di salute, ad esempio problemi scheletrici e ossei. In Italia i casi documentati di tossicità del fluoro sono rari e relativi ad adulti che hanno ingerito cronicamente dentifricio in grandi quantità. Come descritto dalla Società Italiana di Parodontologia e Implantologia, nel caso in cui ingeriscano regolarmente fluoruro, i bambini di età inferiore ai sei anni possono sviluppare una condizione chiamata fluorosi dentale, che provoca lo scolorimento e l'erosione dei denti e persiste fino alla caduta dei denti da latte. Perché ciò si verifichi, tuttavia, il fluoruro dovrebbe essere ingerito in grandi quantità per periodi di tempo prolungati, pertanto il piccolo rischio di sviluppare fluorosi controbilancia il rischio più elevato di sviluppare carie dentale. Il trattamento di quest'ultima, infatti, è la procedura più comune eseguita dai dentisti in tutti i gruppi di pazienti, come riporta il portale Odontoiatria33.

Il dentifricio con fluoruro è sicuro per i bambini più piccoli?

I bambini non acquisiscono la capacità di sputare fino ai tre anni, perciò i genitori potrebbero avere dubbi sulle linee guida aggiornate del Ministero della Salute, che suggeriscono l'uso di dentifricio con fluoruro anche nei più piccoli. Nel caso dei bambini di età inferiore ai 6 anni il Ministero della Salute raccomanda di usare una quantità di dentifricio minima, pari alla grandezza di un pisello. Sarebbe bene evitare che il bambino ingoiasse questa quantità di dentifricio al fluoro, ma se dovesse capitare non sarebbe dannoso. Controllando tuo figlio o tua figlia mentre si lava i denti e tenendo il dentifricio fuori dalla sua portata potresti riuscire a evitarle che lo ingerisca. Non lasciare mai che il bambino applichi il dentifricio da solo o si lavi i denti senza supervisione.

Quanto fluoruro dovrebbero contenere i dentifrici per bambini?

Il dentifricio senza fluoruro è meno efficace del dentifricio con fluoruro nella prevenzione della carie nei bambini, secondo una revisione sistematica a cura della Dott.ssa Walsh pubblicata sul Database delle Revisioni Sistematiche Cochrane (CDSR) volta a esaminare i vantaggi della presenza di fluoruro nei dentifrici per la salute orale nei bambini. Tale studio cita 1.000 ppm come quantità di riferimento per prevenire la carie dentale nei bambini. In caso di dubbi, chiedi al dentista o al pediatra quale sia il dentifricio più adatto al tuo bambino. La revisione sistematica Cochrane raccomanda di confrontare il rischio di fluorosi con quello di carie.

Prodotti collegati