Come Usare Il Filo Interdentale

Come Usare Il Filo Interdentale

Come si usa correttamente il filo interdentale?

L'uso corretto del filo interdentale consente di rimuovere placca e residui di cibo dai punti in cui lo spazzolino non arriva facilmente (sotto il margine gengivale e tra un dente e l'altro). L'uso quotidiano del filo interdentale è altamente raccomandato poiché riduce l'accumulo di placca, che può causare la formazione di carie e disturbi gengivali, come indicato dall'Istituto Superiore di Sanità.

Per ottenere il massimo risultato dall'uso del filo interdentale, ti consigliamo quanto segue:

  • prendi circa 45 cm di filo e arrotola gran parte del filo al dito medio di ogni mano, lasciando libero qualche centimetro con cui lavorare
  • tenendo il filo tra il pollice e l'indice, fallo scivolare delicatamente su e giù tra i denti
  • curva delicatamente il filo intorno alla base di ogni dente, assicurandoti di andare al di sotto del margine gengivale. Non forzare né colpire il filo, per non rischiare di tagliare o ferire il delicato tessuto gengivale
  • quando passi da un dente all'altro, usa una nuova sezione di filo
  • una volta terminato, rimuovi il filo eseguendo un movimento a zig zag.

Che tipo di filo interdentale usare?

È possibile scegliere tra due tipologie principali di filo interdentale:

  • Filo interdentale in nylon (o multifilamento)
  • Filo interdentale in PTFE (monofilamento)

Il filo interdentale in nylon è disponibile sia in versione cerata sia non cerata, oltre che in vari gusti o con fluoruro amminico. Poiché questo tipo di filo si compone di più filamenti di nylon, può succedere che si rompa o che si sfaldi, specialmente tra i denti con stretti punti di contatto. Invece il filo monofilamento in PTFE, in genere più costoso, scivola più facilmente tra i denti, anche tra quelli più ravvicinati, ed è più resistente. Se usati correttamente, entrambi i tipi di filo interdentale sono eccellenti per rimuovere placca e residui di cibo.

 

1. Usa circa 45 cm, tenendo un paio di centimetri con cui lavorare.

2. Segui delicatamente le curve dei denti.

3. Assicurati di pulire sotto il margine gengivale, ma senza sfregare il filo sulle gengive.

Prodotti collegati